Teatro e territorio

Teatro popolare di ricerca. Spettacoli, reading, monologhi di narrazione che riportano alle radici, alla Memoria condivisa e al paesaggio umano del territorio astigiano ed in particolare dei Paesaggi Vitivinicoli di Langhe, Roero e Monferrato Patrimonio UNESCO, anche in rapporto con altri territori e tradizioni. Ritratti di persone, mondi e una civiltà contadina antica in continua evoluzione.

 

Zuppa di latte

Ueiting for Carlin

zuppaUna commedia tra realtà e favola, ispirata al racconto "Zuppa di latte" del fondatore di Slow Food, Carlo Petrini. Una storia dai toni a volte surreali, quasi beckettiani, impregnata di coloriture popolari, che si svolge tutta in una latteria anni '70 dimenticata, come sospesa in una bolla di eterno presente. Una famiglia di lattai e i loro clienti abituali vivono nell'attesa del ritorno di Carlin, il figlio visionario e rivoluzionario. Per finire...zuppa di latte per tutti!

Leggi tutto...

Paisan

RITRATTI DI GENTE DI COLLINA

paisan Dalla tradizione del varietà: due attori, una soubrette e un fisarmonicista danno vita a una girandola di personaggi e situazioni che si muovono intorno alle bancarelle del mercato, il luogo, forse l’ultimo, che permette alla gente di incontrarsi e di confrontarsi, alla cultura di un territorio di crescere, integrarsi e trasformarsi. Poesia dialettale, racconti e sonetti della tradizione letteraria si contrappuntano a canzoni popolari e sketch sui tipi da mercato. 

Leggi tutto...

Pinin e le masche

Pinin è un solitario abitatore dei boschi. Non torna più in paese da tempo. Ai pochi che riescono a trovarlo egli parla della sua vita, di un lungo viaggio, di un amore, di ricordi, di mondi possibili.

E di “masche”, amiche e sconosciute, protettrici e crudeli.

Leggi tutto...

Il barbiere di re vittorio

CONFIDENZE E SEGRETI DEL PRIMO RE D'ITALIA

barbiere Un confidente e amico del Re Galantuomo, un conoscitore naturale di segreti, bugie e retroscena di Casa Savoia, un osservatore e commentatore instancabile dei fatti che hanno portato all’Unità d’Italia: ecco “Gino” Berta, di Rocca d’Arazzo, entrato poco più che ventenne a Palazzo Reale e diventato prima garzone e poi capo barbiere di Sua Maestà. Uno spettacolo che coinvolge in prima persona il pubblico, che diverte e ci ricorda pagine sempre attuali di storia-patria.

Leggi tutto...

 

sede legale: Via XX Settembre, 126 - 14100 Asti
ufficio: via Brofferio, 99 - 14100 Asti
tel. e fax 0141 321402      P.IVA 01539270056

Newsletter

Assicurati di non perdere avvenimenti interessanti iscrivendoti alla nostra newsletter

 

Copyright © 2016 Teatro degli Acerbi. Tutti i diritti riservati.